4

Dic

2020

Tecniche di Monitoraggio Ambientale

Obiettivi

Fornire gli elementi di base per elaborare un Piano di Monitoraggio ambientale (PMA) inteso, secondo la definizione dell’European Environment Agency (EEA) ed in linea con le attuali politiche ambientali, quale la “misurazione, valutazione e determinazione di parametri ambientali e/o di livelli di inquinamento, periodiche e/o continuate allo scopo di prevenire effetti negativi e dannosi verso l’ambiente”.

 

Obiettivo del corso è fornire le competenze tecniche necessarie all’attuazione del piano di monitoraggio, che essendo di competenza del soggetto gestore, deve chiarire attraverso le fasi di processo tipiche di un Sistema di Gestione Ambientale quali sono gli obiettivi, gli ambiti oggetto di analisi, le modalità, gli strumenti, le persone coinvolte, per arrivare alla scelta e alla definizione dei parametri caratteristici da analizzare e da elaborare. Il monitoraggio ambientale è infatti un processo di indagine complesso e non statico nel tempo, che combina osservazione e misurazione ripetute, di determinati parametri bio-fisici che caratterizzano l’ambiente per rilevarne i cambiamenti, per cui il PMA va redatto e impostato, anche su base modellistica per singola matrice ambientale (aria, radiazioni, rumore, vibrazioni, acque, suolo e sottosuolo ecc.), quale strumento flessibile in grado di adattarsi ad un’eventuale riprogrammazione o integrazione di punti di monitoraggio, frequenze di misura e parametri da ricercare. È importante inoltre evidenziare che si tratta di un processo articolato in quattro componenti distinte:

 

– il monitoraggio, attività finalizzata a determinare lo stato di un sistema o di un processo attraverso l’utilizzo di specifici indicatori;

 

– la misurazione, intesa come processo atto a determinare i valori caratteristici del processo;

 

– l’analisi, cioè la presa in considerazione ed in carico dei risultati del monitoraggio;

 

– la valutazione, punto d’arrivo i cui output vanno ad alimentare il Sistema, e in modo particolare il Riesame della direzione, nella prospettiva del miglioramento continuo.

 

Destinatari:

Le tematiche affrontate coinvolgono un profilo professionale che trova naturale collocamento:

 

  • nei ruoli manageriali di aziende con sensibilità ambientale, per tipologia di processo produttivo, settore di attività, vocazione e politica aziendale.

 

  • nei ruoli dirigenziali e tecnici all’interno di Pubbliche Amministrazioni a valenza territoriale ed ambientale (comuni, unioni montane, consorzi, province e regioni) o società pubbliche nei settori dei servizi territoriali ed ambientali

 

  • nei settori della consulenza tecnica per realtà pubbliche e private

Programma

  • Il Panorama normativo
  • La Verifica dello scenario ambientale di riferimento –le componenti o matrici ambientali
  • Il modello DPSIR/PSR
  • Il monitoraggio ambientale nel processo di VIA, nella gestione ambientale dell’impianto/attività produttiva, nella gestione dei siti contaminati
  • Gli indicatori ambientali e i principali parametri da analizzare per matrice (qualità aria ambiente- controllo emissioni in atmosfera-acque superficiali, suolo, rumore)
  • Cenni sui sistemi di Gestione secondo la ISO 14001:2015
  • L’analisi dei dati di laboratorio ed elementi di statistica
  • Presentazione dei risultati in relazione ai valori limite di norma
  • Esercitazione: simulazione della scelta di una matrice ambientale e della relativa parametrizzazione
  • metodi di misurazione, monitoraggio, analisi e valutazione, che devono essere in grado di assicurare risultati attesi.

Note

È possibile realizzare i nostri corsi anche presso la vostra sede aziendale.

Oppure in modalità online
Richiedi un preventivo all’indirizzo  servizi.imprese@emitfeltrinelli.it

Richiesta informazioni

Preiscrizione

NUOVI CORSI METROLOGIA

EMiT Feltrinelli propone un nuovo Catalogo di  corsi per l’area metrologica rinnovato e ampliato per rispondere sempre più alle richieste dei nostri clienti e del mercato di riferimento, compresa una formazione completamente finanziata sui fondi interprofessionali.Leggi >

LA MIA SCUOLA IN RETE

Prosegue progetto “La MIa scuola in rete” grazie al contributo del Fondo di Beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale di Intesa San Paolo e in rete con la Direzione Educazione del Comune di Milano.Leggi >