1

Gen

2000

Oracle Amministrazione Base

Obiettivi

Il corso ha come obiettivo di fornire le competenze per l’installazione del software di gestione di un database Oracle, la creazione e gestione di un database Oracle, la comprensione delle componenti dell’architettura di un database Oracle e la loro interazione, il monitoraggio e la gestione delle strutture del database in modo efficace ed efficiente.

Programma

Oracle Amministrazione Base

  • architettura di un database oracle: oracle database su file system e su asm, architettura dei processi di background, struttura della memoria, struttura logica e fisica di un database

oracle

  • installazione del software oracle: universal oracle installer (oui), compiti di un data base administrator, tools usati per amministrare un database oracle, requisiti di sistema per l’installazione, installazione della infrastruttura grid
  • creazione di un database oracle: uso del tool dbca per creare, modificare, distruggere un database, gestione delle password
  • gestione dell’istanza sul database: startup e shutdown dell’istanza sul database, uso di oracle enterprise manager (oem), passi di startup, opzioni di shutdown, visione dell’alert log, visione delle viste del dizionario del database
  • gestione dell’istanza asm: parametri di inizializzazione dell’istanza asm, amministrazione degli asm disk groups. configurazione dell’ambiente sql*net: uso di network manager (netmgr) per creare e configurare i file parametri per la connessione in modalità client/server con il database, uso di tnsping per monitorare il listener, uso di shared o dedicated server
  • gestione delle strutture di storage dei segmenti del database: strutture di storage, memorizzazione dei dati, anatomia di un blocco di database, space management per le tablespaces, opzione oracle managed files (omf)
  • ammnistrazione della sicurezza: gli account utente, i ruoli, i profili, account ruoli e profili predefiniti
  • data concurrency: data concurrency, meccanismo di enqueuing, risoluzione dei conflitti, il deadlocks
  • gestione degli undo: transazioni e undo, algoritmo undo/redo, configurazione dell’ undo retention
  • implementazione dell’auditing: le responsabilità di un dba sulla sicurezza, opzioni di auditing, analisi delle informazioni di audit
  • database maintenance: gestione delle statistiche per l’ optimizer, gestione e analisi dei report dell’automatic workload repository (awr), uso dell’automatic database diagnostic monitor (addm)
  • gestione delle prestazioni: monitoraggio delle prestazioni, opzione automatic memory management (amm), viste del dizionario su troubleshooting e tuning
  • concetti di backup e recovery: statement failure, instance recovery, block corruption, media failure, uso dell’ mttr advisor, modalità archiving del database
  • esecuzione dei backup del database: backup logico e fisico, backup a freddo e a caldo, recovery manager (rman), backup del control file a un trace file, monitoraggio della flash recovery area
  • esecuzione del recovery di un database: perdita di un control file, perdita di un redo log file, perdita di un data file
  • caricamento di dati: import di dati (data pump), uso di sql*loader, uso di external tables to move data

Prerequisiti

Conoscenza del modello relazionale dei dati e del linguaggio SQL.

 

Per maggiori informazioni compila il modulo qui sotto.
Verrai contattato dai nostri uffici per le informazioni sul corso.

Richiesta informazioni

PARTECIPA AL CORSO GRATUITO IFTS IT SPECIALIST

Il percorso ha l’obiettivo di formare un esperto con competenze di Sistemi IT, Networking, Storage e Virtualizzazione che lo instradano verso uno sviluppo di carriera in azienda a supporto del business, della digital transformation e dell’implementazione dei piani di industry 4.0.Leggi >

PUBBLICATA LA RICERCA ELABORATA DAL PROGETTO MILE

Nell’ambito del progetto MILE è stata elaborata e pubblicata la ricerca “LA VOCE DEI DATORI DI LAVORO EUROPEI: SFIDE E BENEFICI DELL’INCLUSIONE DEI MIGRANTI NEL MERCATO DEL LAVORO” che presenta ostacoli e opportunità per l’integrazione lavorativa dei cittadini di paesi terzi.Leggi >

ISTITUITO IL FONDO PER LE BORSE DI STUDIO “STEFANO VOLPE”

EMiT Feltrinelli ha istituito un fondo per l’erogazione di borse di studio per merito o bisogno per favorire la partecipazione degli studenti ai corsi di formazione della Fondazione. Il fondo potrà essere usato anche per finanziare progetti ritenuti di particolare interesse per la diffusione della cultura digitale alle fasce della popolazione più esposte ai rischi […]Leggi >

A LUGLIO CORSO DI METROLOGIA AVANZATO

EMiT Feltrinelli organizza presso la propria sede di Milano il corso di formazione METROLOGIA AVANZATO il 25 e 26 luglio 2019.
Il corso è rivolto a coloro che sono già in possesso di conoscenze di metrologia di base e che vogliono approfondire e sistematizzare tali conoscenze.
Leggi >

Orientarsi nella rete per un uso sicuro e consapevole

Incontro – 20 giugno 2019 ore 17:00

Conoscere per proteggersi dai rischi del web e dei social

I giovedì di EMiT Feltrinelli sono degli incontri rivolti a cittadini e imprese per creare cultura e consapevolezza sulle opportunità e sui rischi delle tecnologie, del web e dei social.Leggi >