1

Gen

2000

Tecniche di vendita e negoziazione

Obiettivi

Rendere consapevoli le persone preposte alla vendita dei nuovi approcci metodologici e psicologici per rapportarsi a questa professione. Usare potenzialità presenti in loro e non ancora utilizzate pienamente, nel rapporto con i clienti. Favorire il cambiamento. Influire positivamente fin dal primo contatto. Ottenere la fiducia ed un elevato coinvolgimento dell’interlocutore. Sapersi inserire in modo più incisivo ed efficace nel processo decisionale del cliente, curando in particolare lo sviluppo delle sue esigenze, delle sue potenzialità. Saper sollevare necessità nuove ed impensate dal cliente. Migliori collegamenti tra esigenze (palesi e/o latenti) e soluzioni con il miglior utilizzo dei mezzi messi a disposizione dalla società. Migliorare la capacità organizzativa dell’attività nella migliore gestione del proprio tempo.

Programma

Tecniche di vendita e negoziazione

  • l’idea del venditore: Le rappresentazioni personali della vendita – I livelli neurologici: “A, B, C, D, E” (R. Dilts)
  • l’identità: Le tre entità: uomo, attore, personaggio; uomo, venditore, rappresentante – Chi guida l’autobus? Cervello sinistro e destro – Le fasi della vendita – La preparazione – Lo sviluppo efficace della telefonata per fissare l’appuntamento; Role Play – La preparazione: Orientamento del focus e chiarezza di intenti – Il primo contatto
  • il sistema di convinzioni: La catena causa-effetto-significato: La ristrutturazione delle convinzioni: Chunking up, Chunking laterally, Chaining – Il colloquio con il cliente – La presentazione: Role Play e Debrief – Ascolto Attivo, il colino – La lettura dei microsegnali subliminali – Mirroring, pacing and leading – La proposta valore: Role Play – Caratteristiche-Vantaggi-Benefici: Role Play
  • capacità: La gestione delle Obiezioni – Il reframing Top-down e Bottom-up: esercitazione – Il restatement: Esercitazione – Realtà o rappresentazione? – Il Milton model e il Metamodello: modalità di utilizzo
  • doing!: Il venditore è una persona pagata per sentirsi dire: NO! La gestione degli stati d’animo -La chiusura: La raccolta dei sì; La chiusura alternativa; La chiusura del dettaglio; La chiusura ad imbuto; La chiusura fisica; Modalità di chiusura. Role Play.

Prerequisiti

Nessun prerequisito specifico.

 

Per maggiori informazioni compila il modulo qui sotto.
Verrai contattato dai nostri uffici per le informazioni sul corso.

Richiesta informazioni

A marzo segui i corsi in ambito metrologico

Lavori nel mondo della metrologia? EMiT Feltrinelli organizza presso la propria sede di Milano i corsi di formazione: Metrologia di base e Gestione del laboratorio (Risk Management). Clicca e scopri tutti i dettagli.Leggi >

Accesso sicuro ai servizi e alla rete per comunicare con i propri cari

EMIT Feltrinelli apre le sue porte ai cittadini di ogni età che vogliano comunicare in sicurezza tramite gli strumenti digitali. I partecipanti lavoreranno sin da subito sui propri device oppure su quelli messi a disposizione da EMiT Feltrinelli per sperimentare in maniera contestuale un’esperienza formativa per competenze che li prepari ad agire in autonomia nei […]Leggi >

Smart-videomaking – Il video come linguaggio nell’era digitale

NATIVA Il workshop, organizzato da Nativa, si articola su una lezione auto-conclusa di 4 ore che spiega e illustra come si possono generare, editare e pubblicare dei contenuti video utilizzando il proprio smartphone. Il workshop si articola in due momenti: Smartphone e riprese video In questo momento del workshop verranno affrontate le tecniche di inquadratura […]Leggi >