Tecniche di vendita e negoziazione

Obiettivi

Rendere consapevoli le persone preposte alla vendita dei nuovi approcci metodologici e psicologici per rapportarsi a questa professione. Usare potenzialità presenti in loro e non ancora utilizzate pienamente, nel rapporto con i clienti. Favorire il cambiamento. Influire positivamente fin dal primo contatto. Ottenere la fiducia ed un elevato coinvolgimento dell’interlocutore. Sapersi inserire in modo più incisivo ed efficace nel processo decisionale del cliente, curando in particolare lo sviluppo delle sue esigenze, delle sue potenzialità. Saper sollevare necessità nuove ed impensate dal cliente. Migliori collegamenti tra esigenze (palesi e/o latenti) e soluzioni con il miglior utilizzo dei mezzi messi a disposizione dalla società. Migliorare la capacità organizzativa dell’attività nella migliore gestione del proprio tempo.

Programma

Tecniche di vendita e negoziazione

  • l’idea del venditore: Le rappresentazioni personali della vendita – I livelli neurologici: “A, B, C, D, E” (R. Dilts)
  • l’identità: Le tre entità: uomo, attore, personaggio; uomo, venditore, rappresentante – Chi guida l’autobus? Cervello sinistro e destro – Le fasi della vendita – La preparazione – Lo sviluppo efficace della telefonata per fissare l’appuntamento; Role Play – La preparazione: Orientamento del focus e chiarezza di intenti – Il primo contatto
  • il sistema di convinzioni: La catena causa-effetto-significato: La ristrutturazione delle convinzioni: Chunking up, Chunking laterally, Chaining – Il colloquio con il cliente – La presentazione: Role Play e Debrief – Ascolto Attivo, il colino – La lettura dei microsegnali subliminali – Mirroring, pacing and leading – La proposta valore: Role Play – Caratteristiche-Vantaggi-Benefici: Role Play
  • capacità: La gestione delle Obiezioni – Il reframing Top-down e Bottom-up: esercitazione – Il restatement: Esercitazione – Realtà o rappresentazione? – Il Milton model e il Metamodello: modalità di utilizzo
  • doing!: Il venditore è una persona pagata per sentirsi dire: NO! La gestione degli stati d’animo -La chiusura: La raccolta dei sì; La chiusura alternativa; La chiusura del dettaglio; La chiusura ad imbuto; La chiusura fisica; Modalità di chiusura. Role Play.

Prerequisiti

Nessun prerequisito specifico.

 

Per maggiori informazioni compila il modulo qui sotto.
Verrai contattato dai nostri uffici per le informazioni sul corso.

Richiesta informazioni

In avvio a fine Gennaio il corso Coding Bootcamp

Se vuoi diventare un Web Developer iscriviti al nostro corso di Coding. 700 ore di cui 280 direttamente in azienda per scoprire tutti i segreti della programmazione. Invia subito la tua candidatura al link: CODING BOOTCAMP GENNAIO 2019Leggi >

FONDIMPRESA – SCADENZA UTILIZZO RISORSE CONTO FORMAZIONE

Il 31 dicembre 2018 scade il termine fissato da Fondimpresa per finanziare la formazione con le risorse versate sul Conto Formazione sino al 31/12/2016. Contattaci per controllare il tuo conto e per organizzare le attività di formazione per non perdere quanto versato.Leggi >

SPORT IN THE BLOCK – PERIFERIE RESILIENTI

In avvio il progetto Sport in the Block – Periferie resilienti promosso da Altropallone Asd Onlus in collaborazione con EMiT Feltrinelli, Area Ridef Aps e Slum Dunk Onlus con il patrocinio del Comune di Milano.Leggi >

FORMAZIONE GRATUITA PER I TUOI DIPENDENTI

EMIT Feltrinelli insieme a Cefriel e Associazione CNOS/FAP, sta progettando un piano formativo per partecipare all’avviso 4/2017 di Fondimpresa.

Il piano prevede l’organizzazione di formazione gratuita per i dipendenti delle aziende della Lombardia iscritte a Fondimpresa.Leggi >

Logo JOBforIT

Coding Bootcamp – Settembre 2018

In partenza a Settembre il corso EMiT Coding Bootcamp per diventere un Software Developer ed entrare nel mondo del lavoro. EMiT Coding Bootcamp è un programma intensivo per diventare un Web Developer, rivolto sia ai beginners sia a chi è già in possesso di competenze digitali, con la voglia di immergersi full-time nel mondo del coding e […]Leggi >